venerdì 28 aprile 2017
13.07.2012 - Redazione

A.C.I. Imperia: la parola al Presidente dell’Automobil Club Italia di Imperia.

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del Presidente dell’A.C.I. di Imperia, Luigi Stuani.

In relazione alle notizie apparse su quotidiani e altri differenti mezzi di comunicazione, si rimane stupefatti per l'infondatezza delle motivazioni addotte all'istanza di commissariamento dell'Automobile Club Imperia.

Innanzitutto si porta a conoscenza dell'opinione pubblica che nessuna nota o avviso formale o ufficiale, né ministeriale, né quantomeno da parte della Federazione ACI, è pervenuto finora all'Automobile Club di Imperia. Non risulta che siano state rilevate irregolarità nella gestione economica, poiché gli competenti organi di controllo hanno sempre, finora, asseverato e approvato i nostri Bilanci. Non risulta che siano state mai evidenziate irregolarità nelle procedure elettorali ed, oltretutto, nel nostro caso, le ultime elezioni attraverso le quali si sono insediati gli attuali Organi, si sono regolarmente svolte nell'aprile 2010.

E' altresì doveroso riflettere sul fatto che l'Automobile Club di Imperia, per ragioni statutarie, ha il compito di svolgere una consistente parte di servizi non adeguatamente remunerativi dal punto di vista economico, per i quali ricorre comunque l'obbligo di far loro fronte con proprie risorse; questo fatto ha generato una situazione forzatamente debitoria solo ed esclusivamente verso l'Ente Federale ACI.

Tanto si è obbligati a segnalare per rispetto di una corretta e puntuale e informazione.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo