mercoledì 23 ottobre 2019
21.05.2012 - REDAZIONE

Il Centro "Pannunzio" sui "marò" prigionieri in India

Il direttore generale del Centro Pannunzio  professor Pier Franco Quaglieni  a margine della manifestazione per il 45 ° anniversario del Centro e alla presenza della delegazione ligure ha dichiarato:"Il centro Pannunzio chiede un intervento adeguato  ed energico  al Governo e al ministro degli Esteri  a favore dei due Marò italiani prigionieri da mesi nelle carceri indiane  e di Tomaso e di Elisabetta condannati all'ergastolo in India con un processo-farsa.

Il comportamento durissimo e profondamente lesivo dei  più elementari principici giuridici  nei confronti dei nostri Marò e dei due ragazzi  richiede interventi che non siano il semplice richiamo dell'ambasciatore italiano in India.

E' indispensabile una grande mobilitazione a tutela innanzi tutto della nostra dignità nazionale e dei diritti irrinunciabili ed inviolabili della persona umana che l'India sta calpestando in modo vistoso. Il Centro Pannunzio manderà al Presidente della Repubblica una lettera  in cui si chiede un autorevole intervento del  Capo dello Stato come  garante dei valori della nostra Costituzione".


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo