venerdì 28 luglio 2017
07.11.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Imperia: esercitazione antincendio portuale al largo del capoluogo

L'esercitazione effettuata nella giornata di ieri presso il porto turistico. Simulato un intervento di antincendio e soccorso.

Effettuata nella mattinata di ieri un’esercitazione antincendio nel porto turistico di Imperia a bordo di un Motor Yacht ormeggiato lungo il molo San Lazzaro, precisamente lungo la banchina adiacente all’ area della cantieristica navale, coordinata dalla Capitaneria di Porto di Imperia, e condotta con uomini e mezzi della stessa, del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Imperia, del Servizio 118, oltre naturalmente al personale imbarcato sul Motor Yacht in questione.

Per l’occasione è stato simulato un incendio a bordo dell’ unità; ad un membro dell’equipaggio sono state simulate ustioni e ferite ed intossicazione da fumo, provocate da un’esplosione verificatasi a bordo in sala macchine.

L’allarme è stato lanciato via telefono dal titolare del cantiere navale alla capitaneria di Porto di Imperia, che ha provveduto a richiedere immediatamente l’intervento dei Vigili del Fuoco e del servizio 118. La zona di banchina interessata è stata da subito delimitata da parte della squadra antincendio della Capitaneria, prontamente intervenuta sul posto, unitamente alla dipendente M/V Cp 806 che garantiva la sicurezza dello specchio acqueo portuale ed interveniva attivamente con l’impianto fisso antincendio di bordo. I Vigili del Fuoco hanno provveduto ad estinguere le fiamme, coadiuvati dal personale di bordo opportunamente addestrato, garantendo la possibilità di intervento al personale sanitario, mentre il personale addetto alla squadra antincendio della Capitaneria metteva in atto tutte le precauzioni del caso per scongiurare un possibile inquinamento, e per raffreddare le paratie del Motor Yacht, riscaldate pericolosamente dall’incendio in atto.

La verifica dell’imbarcazione ai fini della sicurezza della navigazione è stata svolta dal personale intervenuto via terra e via mare della Capitaneria, il quale ha riscontrato l’integrità della stessa, anche allo scopo di prevenire un possibile inquinamento del mare provocato dalla eventuale fuoriuscita degli idrocarburi presenti a bordo. 

L’esercitazione, che ha coinvolto tutti i soggetti istituzionalmente preposti, ha contribuito efficacemente a migliorare la familiarizzazione con l’evento e con le misure da adottare per affrontarlo, affinando la cooperazione tra il personale dei Comandi/Enti interessati, aspetto determinante per raggiungere il massimo grado di efficienza in tali situazioni di pericolo. 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo