martedì 22 ottobre 2019
02.06.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Imperia: Lunedì il Gup scioglierà le riserve sulla "Porto di Imperia"

Dopo i colpi di scena dei primi giorni, Lunedì il Gup Massimiliano Botti scioglierà le sue riserve in ordine ai rinvii a giudizio per gli accusati dell'inchiesta "Porto di Imperia s.p.a."

Ricordiamo che con Caltagirone e Conti, accusati a vario titolo di truffa aggravata ai danni dello Stato, falso ideologico, violenze e minacce al corpo politico e amministrativo ( a seconda della varia declinazione delle accuse) vi sono tutta una "riga" di tecnici che stavano collaborando nella costruzione del bacino portuale turistico imperiese: Andrea Gotti Lega, Paolo ed Ilvo Calzia, Delia Merlonghi, Gianfranco Carli, Domenico Gandolfo, Stefano Deg'Innocenti, Emilio Morasso e Umberto Giardini.

Il Pubblico Ministero, senza riserve o dubbi di sorta, ha richiesto per loro il rinvio a giudizio. Il Giudice per l'udienza preliminare Massimiliano Botti si è preso un week end per pensare e valutare. Verranno tutti rinviati a giudizio, vi saranno alcune posizioni stralciate?

Certo è che la "giustizia" per ora è parsa non fare sconti agli accusati. Basti ricordare il rigetto dell'eccezione di incompetenza territoriale disposto dal dottt. Botti il secondo giorno d'udienza. Se accolta avrebbe permesso ai legali di Caltagirone di spostare la "tranche" di processo che lo riguardava a Roma...

 

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo