lunedì 21 settembre 2020
01.09.2012 - redazione

Imperia: sequestrate 21 piante di cannabis

Le piante, occultate nella fitta vegetazione, in un terreno in località Costigliolo, a Prelà, sono state sequestrate. Le indagini sono ancora in corso, gli organi inquirenti stanno cercando di risalire ai “coltivatori” di marjiuana.

Nella mattinata di ieri gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico coordinati e diretti dal Commissario Capo Massimiliano Migliaccio, in collaborazione con il personale della Polizia Provinciale, diretti dal Dott. Giuseppe Carrega, nell’ambito di una congiunta attività, mirata alla repressione e contrasto della detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, hanno proceduto al sequestro di una piantagione di cannabis in località Costiolo nel comune di Prelà.

La piantagione, formata da 21 piante di diversa altezza, dai 40 ai 190 cm., era occultata tra la fitta vegetazione di un terreno apparentemente abbandonato e non agevolmente raggiungibile.

La sinergia operativa delle due Forze di Polizia ha permesso lo sviluppo di una diretta attività conclusasi con l’individuazione del sito, utilizzato dagli autori, ancora ignoti, per la coltivazione delle piante di marijuana, ognuna delle quali riportava, alla base, uno stecco con apposito cartoncino indicante la varietà della pianta. Gli agenti della Squadra Volante con l’ausilio di personale della Polizia Provinciale, dopo aver raggiunto il luogo, hanno quindi provveduto al sequestro della piantagione ed al relativo trasporto presso gli Uffici della Questura per le analisi di rito.

Accertamenti sono in corso, ai fini della individuazione degli autori della coltivazione delle piante contenenti sostanze stupefacenti.

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo