martedì 21 gennaio 2020
20.12.2011 - Donatella Lauria

La storia: presto al canile il boxer che terrorizza Imperia Porto Maurizio

Rocky, il "terrore" di Porto Maurizio, sarà presto consegnato al canile in seguito alle continue aggressioni degli ultimi giorni.

Sono ormai numerose e sempre pù frequenti  le aggressioni di Rocky, boxer di Porto Maurizio, che continua ad assalire  cani, gatti e padroni.
Il cane appartiene a un giovane già noto alle forze dell'ordine e seguito dai servizi sociali, i quali gli avevano affidato Rocky in funzione terapeutica; nonostante i numerosi episodi di aggressione, però, il cane non è ancora stato tolto al suo padrone.
Ennio Pelazza, dirigente del servizio veterinario dell'Asl, spiega come già nei giorni passati Rocky fosse stato sottoposto a sequestro fiduciario per dieci giorni, situazione che aveva messo il proprietario in condizione di poter portare a spasso il cane soltanto con museruola e guinzaglio. Di fronte al susseguirsi di episodi violenti, il sequestro definitivo di Rocky è inevitabile.  Pelazza chiedrà al sindaco Strescino di emettere un'ordinanza per il sequestro dell'animale nel canile municipale. Fino a quel momento, i padroni continueranno a uscire di casa armati di lacca spray e altri oggetti simili nel tentativo di difendersi da Rocky. Inanto le condizioni di Corrado Dearca, l'uomo di 36 anni aggredito dal boxer dopo aver provato a difendere il proprio cagnolino, stanno notevolmente migliorando.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo