mercoledì 23 ottobre 2019
20.02.2012 - REDAZIONE

Morte di Dulbecco: il cordoglio di Luigi Sappa

Profonda commozione nel Presidente Luigi Sappa ha suscitato l’improvvisa scomparsa di Renato Dulbecco, Premio Nobel per la Medicina nel 1975: figura assai legata a Imperia, città dove visse la sua giovinezza,  e con la quale ha sempre mantenuto salde radici.

Luigi Sappa dice: <Renato Dulbecco è stato uno scienziato geniale, un uomo dotato di grandi capacità comunicative, che ha rivoluzionato il futuro dell’umanità con il Progetto Genoma, e che ha saputo guardare a se stesso con grande arguzia, al punto di accettare, nel 1999, l’invito a presentare il Festival di Sanremo. Ne ricordo la grande affabilità negli incontri che ho avuto con lui a Sanremo e, in varie circostanze, a Imperia: quanto basta per ritenere la sua perdita una sciagura per la città e la Provincia di Imperia, e per tutta l’umanità>.  

Renato Dulbecco ricevette la cittadinanza onoraria a Imperia nel 1983. Vent’anni dopo, nel 2003, partecipò a Sanremo, a Villa Nobel, alle “Giornate Nobeliane” organizzate dalla Provincia, per ricordare il centenario della nascita del Premio Nobel imperiese Giulio Natta (Premio Nobel per la Chimica nel 1963). 

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo