mercoledì 23 ottobre 2019
25.10.2011 - Donatella Lauria

Plurisettantenne di Bordighera "molestata" nella propria abitazione, il caso approda in tribunale

La vittima è stata pesantemente "corteggiata" nella propria abitazione di Bordighera da un mobiliere di Cuneo ultrasessantenne che stava prendendo delle misure nella sua cucina. Immedita la denuncia per violenza sessuale. Il processo si aprirà a febbraio

Bordighera. Una storia che ha dell'incredibile. Non tanto per la trama, quanto per i dati anagrafici dei protagonisti. Il colpo di scena, infatti, sta proprio nell'età della donna che ha denunciato alle forze dell'ordine un uomo, anche lui avanti con gli anni, per averla corteggiata in modo un pò troppo pesante.

Si tratta  di una bordigotta di 74 anni, Francesca Audero: vittima di una tentata violenza sessuale. Il suo aggressore è il cuneese Sebastiano Reinieri di 66 anni. I due compariranno davanti al giudice il 2 febbraio prossimo.

Vediamo nel dettaglio. La donna aveva ordinato una cucina nuova ad una ditta del cuneese. Qualche giorno dopo si presenta nella sua abitazione il proprietario, Sebastiano Reinieri, per prendere le adeguate misure al locale da rinnovare. Forse attratto da un fascino ancora non sfiorito, l'uomo le si è avvicinato un pò troppo e dopo avere messo le mani nel reggiseno ha cominciato a toccarla con insistenza. La donna ha reagito con forza. Ha allontanato subito il suo molestatore facendolo fuggire. Fancesca Audero, assistita dall'avvocato di Ventimiglia Pio Guido Filici, non ci ha pensato due volte a fare scattare la denuncia. Il 2 febbraio si aprirà il processo.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo