domenica 20 ottobre 2019
19.02.2012 - Marco Risi-Alice Borutti

Concorso-truffa per l'uomo che voleva salire sul palco dell'Ariston

Gli uomini della Polizia del commissariato di Sanremo in servizio presso il Teatro Ariston per la diretta di "Domenica In" hanno bloccato un uomo che si aggirava nel teatro e cercava di salire sul palco con un falso tesserino e una falsa placca metallica delle forze dell'ordine. Fermato e'stato perquisito e accompagnato al commissariato.

Intorno alle 16:30 di oggi su segnalazione degli uomini deputati alla sicurezza RAI, la Polizia di Stato ha fermato un uomo, P.C., di Roma, 58 anni, con precedenti per ricettazione e falso, che aveva cercato in più occasioni di salire sul palco dell'Ariston per farsi fotografare insieme agli artisti presenti, sprovvisto del pass Rai, si era qualificato come il responsabile dei rapporti con la stampa della Polizia di Stato. A conferma di quanto affermava esibiva una placca metallica della Polizia. 

In seguito al fermo e alla perquisizione gli sono stati sequestrati un tesserino della P.S. costruito artigianalmente e la placca che esibiva che era del tipo venduto nelle armerie ma non finisce qua, perchè nell'auto dell'uomo gli uomini della polizia hanno rivenuto ben 20 assegni a lui intestati e la copia di un contratto per l'incisione e la diffusione di un CD audio. 

Si è quindi ricostruito che P.C. aveva chiesto 3000 euro a testa a circa 20-30 ragazzi per partecipare a un concorso "Tutti i colori del mondo" falsamente collegato al Festival della Canzone Italiana, aveva fatto firmare loro un contratto nel quale si impegnavano a versare la somma pattuita e per garantire alle vittime la serietà della sua iniziativa, li aveva fatti esibire in locali di Sanremo e al Palafiori, nell'area accessibile a tutti, nel corso dell'inaugurazione di uno stand. 

P.C. resta indagato per usurpazione di pubbliche funzioni e truffa ed è stato munito di foglio di via obbligatorio dal Comune di Sanremo per tre anni.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo