domenica 20 ottobre 2019
27.09.2011 - Donatella Lauria e Marco Risi

Ventimiglia, muore folgorato 43 enne di Vallecrosia mentre lavora sulla ferrovia

L'uomo, Nicola Dalmasso di Vallecrosia, stava lavorando in zona Gallardi e sarebbe caduto da un palo. D'istinto avrebbe cercato di aggrapparsi ad un filo, ma la dinamica è ancora in fase di accertamento.FOTOSERVIZIO

Un uomo di 43 anni, Niicola Dalmasso di Vallecrosia, dipendente delle ferrovie, è morto folgorato intorno alle 15 nei pressi dell'ex caserme Gallardi in zona Peglia Ventimiglia.

L'uomo stava lavorando, nella centrale elettrica delle Gallardi, presso la sottosezione delle Ferrovie e avrebbe perso l'equilibrio. Aggrappatosi  ad un cavo dell'alta tensione, è rimasto così  fulminato. Sul posto sono confluiti i medici del 118  ed i Vigili del Fuoco della città di confine.

Il medico legale conferma che l'azione della corrente elettrica è stata decisiva nel provocare il decesso dell'uomo. Sul posto sono poi giunti i parenti la moglie ha accusato un malore.

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo