mercoledì 13 novembre 2019
22.02.2012 - Alice Borutti

Ventimiglia, proseguono i "traffici" di immigrati, arrestati 4 passeur

La Polizia di Frontiera di Ventimiglia ha effettuato gli arresti per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina in poco più di un giorno.

E' sempre fiorente a confine il traffico di immigrati clandestini. I passeur continuano ad approfittare della forte necessità di clandestini di varcare il confine e arrivare in Francia e di pagare qualsiasi cifra per poter arrivare oltre frontiera.

La polizia di frontira di Ventimiglia sta cercando di arginare il fenomeno.  I primi ad essere arrestati sono stati KHALFI Mohamed Assaad, tunisino di 27 anni residente in Ventimiglia e BEN LUOADI Abdesselam, marocchino di 45 anni residente in Francia, notati lungo la Statale 20 del Colle di Tenda, a bordo rispettivamente di una Mercedes CLK 230 C e di una Renault Laguna, mentre procedevano a velocità sostenuta. In seguito all'inseguimento della polizia, le auto sono state bloccate all’altezza di Airole dove su un’auto si trovavano tre cittadini afghani accucciati nei sedili posteriori, privi di documenti. La somma pattuita per il passaggio fino a Nizza è risultata essere di 150 euro.

SELMI Moncef, tunisino di 51 anni e BEN MOHAMED Amor, tunisino di 42 anni, entrambi residenti in Francia, sono stati invece fermati nei pressi della barriera autostradale a bordo di una Volkswagen Tuareg, nel tentativo di far espatriare un cittadino extracomunitario. Arrestati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, sono stati subito processati per direttissima e condannati a otto mesi di reclusione e a 10 mila euro di multa. L’auto è stata confiscata. 

 

 

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo