domenica 13 ottobre 2019
25.02.2012 - Marco Risi

Vuole la cittadinanza italiana ma dichiara il falso condannato albanese

CHIUSAVECCHIA- Un mese ai domiciliari. La condanna per un albanese del 1975, Eno Batai, che per ottenere la cittadinanza italiana ha dichiarato il falso. Arrestato dai Carabinieri di Borgomaro

Un mese ai domiciliari la condanna per un albanese del 1975, Eno Batai, operaio residente a Chiusavecchia che per ottenere la cittadinanza italiana ha dichiarato il falso.

L'uomo ha dichiarato in atto pubblico, l'autocertificazione necessaria per l'iter burocratico per ottenere la cittadinanza, il falso omettendo di dichiarare i precedenti penali a proprio carico (5 anni e 6 mesi). Condannato ad un mese di arresti domiciliari.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo