sabato 18 novembre 2017
02.10.2012 - Alessandra Chiappori

Festival Grock: dal 6 al 13 ottobre a Imperia l’appuntamento col mondo della clownerie

L’edizione 2012 del festival va in scena nonostante le difficoltà economiche. Premiati quest’anno Glauco Mauri e Roberto Sturno

Glauco Mauri, Roberto Sturno

È stata ufficialmente presentata oggi in Comune l’ottava edizione del Festival Grock, in programma a Imperia dal 6 al 13 ottobre prossimi. Presenti in sala giunta Sergio Maifredi, direttore artistico di Teatri Possibili Liguria, che da sempre organizza l’evento, e il Commissario Straordinario Sabatino Marchione. Un’edizione, quella in partenza per questo 2012, che ha rischiato fino all’ultimo di non vedere la luce a causa dei cospicui tagli ai fondi destinati alla cultura, ma un’edizione che tuttavia resiste, confidando in tempi migliori che sappiano riportare il nome di Grock e di Imperia a una ricchezza ormai ricordo del passato.

“Il Comune non è in grado di dare fondi al Festival Grock – ha spiegato senza giri di parole il Commissario Straordinario Sabatino Marchione – Si tratta di una manifestazione cui Imperia è molto legata, così come è affezionata al nome dell’illustre personaggio che richiama. C’è stato in effetti il rischio di dover sospendere, ma Teatri Possibili Liguria e Sergio Maifredi sono riusciti ugualmente a proporre un Festival in edizione ridotta”.

“Il Festival Grock è nato otto anni fa grazie a un’idea condivisa con l’allora Assessore Baudena e Marco Scajola – ha ricordato Maifredi – siamo sempre stati dell’idea che la cultura dovrebbe esaltare il territorio, non essere esaltata da sola ma essere il motore del territorio e della sua economia. Qui non c’è solo un’eccellenza materiale, la splendida villa e il territorio circostante, ma il nome di Grock, un bene immateriale. Questi due fattori hanno creato un festival che unisce da otto anni Imperia e Grock. Ci sembrava fondamentale ribadire che Grock ha scelto Imperia come sua terra d’elezione”. Maifredi ha sottolineato poi l’aiuto forte delle Amministrazioni, per quanto, ha aggiunto, alle casse del Comune il premio Grock non sia mai costato nulla, ma sia stato invece frutto del lungo lavoro di Teatri Possibili, e della Regione Liguria, che quest’anno, insieme alla Fratelli Carli, ha fortemente sostenuto l’evento.

“Il bilancio di quest’anno – ha  proseguito Maifredi – si è ridotto a un sesto di quello abituale, passando da quattrocento mila euro a soli quarantaduemila. Ci si sta battendo per tenere insieme tutto, ma quest’anno abbiamo limitato al premio, mantenuto per continuità con le passate edizioni, e rinunciato allo spettacolo in piazza. Speriamo per l’anno prossimo di poter tornare a un evento che muoveva cinque-seimila persone, abbiamo però cercato di tenerlo in vita aspettando tempi migliori, convinti che il brand, ormai, sia definito”.

Due saranno quindi gli appuntamenti – pochi ma di qualità – del Festival Grock 2012: da un lato il Premio  Grock, consegnato nella serata del 6 ottobre, alle ore 21 presso il teatro cavour, e dall’altro il Gran Galà Grock, in programma sempre al Cavour per la serata di sabato 13 ottobre.

Il Premio Grock 2012 sarà assegnato a Glauco mauri e Roberto Sturno: “abbiamo scelto due attori di prosa – ha spiegato Maifredi – che hanno interpretato uno spettacolo russo del 1915 “Quello che prende gli schiaffi”, che, pur essendo teatro, riflette sullo spettacolo del circo, sul portare maschere, tematiche forti anche nella contemporaneità. Mauri, 82enne, è tra i grandi interpreti della prosa italiana, un vero scavalcamontagne del teatro, ci sembrava giusto nella rosa dei vari premiati avere anche un grande attore, che fa binomio con Sturno da trent’anni”.

“Il varietà delle meraviglie night show” sarà invece il titolo del galà in programma per sabato 13, un momento di festa pensato per i più piccoli, scritto appositamente per questa occasione e interpretato da diversi giovani talenti. Parallelamente, anche in questa edizione, proseguiranno con Sorrisi in pillole le incursioni dei clown nel reparto pediatrico dell’ospedale.

Ogni evento del Festival Grock 2012 sarà gratuito e ad ingresso libero: il teatro sarà aperto dalle ore 20 a tutti gli imperiesi interessati.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo