domenica 16 giugno 2019
17.05.2012 - Alessandra Chiappori

IDfest 2012: dopo il successo della serata inaugurale, arriva Pasolini

Momenti di emozione e ricordi alla consegna delle targhe Carli martedì sera, si prosegue domani con lo speciale su Pasolini

Alcuni momenti della serata inaugurale di IDfest e della consegna delle targhe Franco Carli

È stata un successo la serata di apertura di IDfest 2012, l’Imperia Dams Festival giunto alla sua quarta edizione. Presenti in sala Eutropia studenti, professori, oltre agli ospiti Paolo Strescino e Sara Serafini, della precedente Amministrazione, in veste di studente il primo e di docente al Dams di Imperia la seconda.

Dopo la partenza con la presentazione del libro di Antonio Somaini, "Ejzenstejn. Il cinema le arti, il montaggio" (Torino, Einaudi,2011: premio “Limina 2012” di scrittura cinematografica) alla presenza dell’autore, già docente di cinema al DAMS di Imperia, la serata è proseguita con una sala Eutropia gremita per "Verso il nuovo Dams", evento celebrativo presentato dal giornalista Fulvio Damele. Nell'ambito dell'incontro è stata illustrata la nuova laurea magistrale internazionale che arricchirà l’offerta formativa del Dams a partire dal prossimo anno accademico. La presidentessa del Dams Imperia Maurizia Migliorini, insieme a Francesco Surdich, preside della Facoltà di Lettere dell’università di Genova, ha sottolineato le potenzialità di questo nuovo corso che si svolgerà tra Imperia e Nizza e che sarà incentrato sulla traduzione negli audiovisivi. Un percorso di studi che si concluderà con un titolo valido in Italia e in Francia, e che dunque ha come priorità quella di ampliare lo spettro di opportunità lavorative per gli studenti che si iscriveranno.

Che il Dams di Imperia sia una realtà importante e produttiva per la città e per l’intero Ponente è stato sottolineato da tutti i presenti, che hanno ricordato alcuni successi ottenuti dagli studenti nel campo delle arti e la presenza, nel corso dei 12 anni da cui la facoltà ha inaugurato, di grandi personalità del mondo del teatro, del cinema e della televisione. La storia, ancora breve ma di successo, del Dams di Imperia, è racchiusa nel video Dodici Anni con i Maestri dello Spettacolo, a cura del professor Roberto Cuppone con montaggio di Fabio Zenoardo, visualizzabile qui.

Quella di martedì è stata anche una serata di ricordi e celebrazioni legate all’indimenticabile figura di Franco Carli, attore, regista e sceneggiatore mancato lo scorso anno subito dopo IDfest, e che fin dalla nascita del Dams ne aveva seguito le attività collaborando attivamente a molti dei laboratori realizzati insieme ai ragazzi. I professori e gli studenti hanno voluto omaggiare il grande Franco Carli con l’istituzione di alcune targhe alla sua memoria che sono state consegnate a tre opere di valore realizzate proprio da studenti ed ex studenti del Dams. Si tratta di 33 giri di Riccardo Di Gerlando (selezione Premio David di Donatello 2012; Targa Carli alla novità per Marco e Riccardo di Gerlando); A propos de Venice, di Alessandro Rovere (Targa Carli alla carriera); e due corti di Scubi Production (Targa Carli alla partnership): Raphael & Eazy Skanners feat. Bunna - Colore (videoclip, regia di Erika E. Baruffaldi, Rubber Mind Production) e War e (cortometraggio, regia di Andrea Languasco, AF Production). Il momento più emozionante della serata è stata la consegna della targa dedicata al padre ad Antonio Carli, preceduta da un video che ricordava con foto e canzoni la straordinaria personalità e il talento di Franco Carli. Toccante occasione che ha destato un lungo applauso nel pubblico e una standing ovation tra chi ha potuto conoscerlo di persona e apprezzarne il grande spirito e la grande arte.

La festa del Dams proseguirà domani, 18 maggio, a partire dalle 16.00 con una giornata dedicata interamente alla figura mai dimenticata e di grande attualità di Pier Paolo Pasolini. Due anni di lezioni tenute dalla professoressa Simona Morando e di laboratori di approfondimento con gli studenti sono sfociati in questo lavoro che vedrà la partecipazione di Stefano Casi, uno dei massimi esperti italiani di Pier Paolo Pasolini. Tra letteratura, cinema e musica, la giornata si concentrerà su diversi aspetti del mondo e della società trattati da Pasolini per cercare di capirne fino in fondo il valore e l’estrema importanza nel panorama culturale novecentesco.

 

Alcuni momenti della serata inaugurale di IDfest e della consegna delle targhe Franco Carli


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo