venerdì 22 novembre 2019
19.09.2011 - Marco Vallarino

Libri, "Il Muro" di Marco Vallarino, una storia d'amore tra arte e graffiti

L'imperiese Vallarino celebra l'amore ai tempi dei graffiti, che disegna cuori sui muri e li fa battere forte

Quante volte passando davanti a un graffito scritto su un muro per la strada ci siamo chiesti chi possa averlo tracciato, quando, come, perché? Il Muro è un romanzo di formazione, firmato dal giornalista imperiese Marco vallarino, ambientato nel mondo della scuola e della street art, che prova a rispondere ad alcune di queste domande, offrendosi come strumento di indagine sociale per affrontare la realtà giovanile di provincia in maniera complice, senza giudicare o emettere sbrigative sentenze. Tutto cominciò con una guerra dei graffiti… Storia d’amore a tinte dark che contiene elementi del giallo mediterraneo e presenta molti colpi di scena e momenti di tensione narrativa, Il Muro è anche una docu-fiction, che racconta della cosiddetta guerra dei graffiti che si scatenò a Imperia, nel West Liguria, nei primi mesi del 2003. Bande di ragazzini imperversarono a lungo tappezzando il centro storico di scritte, disegni e simboli dal significato oscuro come Jori, Darkiss, Single. Negli anni successivi, questi giovani creativi additati come teppisti che imbrattano i muri della città emersero dalla iniziale clandestinità e diventarono personaggi di primo piano del panorama artistico contemporaneo, invitati a mostre in tutta Italia e all’estero. Chi cerca un graffito trova l’amore (ma non solo) Protagonisti del romanzo sono Gianni e Elena, due scapestrati liceali che, mentre attendono l’autobus per andare a scuola, trovano un graffito che è la prima parte di un racconto letteralmente scritto a puntate sui muri della città. Per vedere come va a finire salteranno la scuola, spostandosi freneticamente da una via all’altra. Ma se per Elena si tratta solo di un modo di evitare l’interrogazione di filosofia, per Gianni diventa fondamentale trovare l’autore di una storia così pazzesca, che narra gli ultimi, deliranti attimi di vita di un ragazzo in overdose nel privé di una discoteca. Perso in una realtà in cui niente è come sembra, Gianni finirà coinvolto in una vicenda tragica e dolorosa, in cui solo il cuore potrà indicare la strada da seguire. L’incontro con Silvia, giovane studentessa di filosofia, lo porterà a vivere un’esperienza profonda e straniante, che gli offrirà un’occasione di crescita e gli regalerà il primo, vero grande amore


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo