venerdì 28 aprile 2017
15.11.2012 - Alessandra Chiappori

Premio San Leonardo: domenica la cerimonia al Polo Universitario

“La città ha bisogno di ottimismo” ha dichiarato Giacomo Raineri alla presentazione ufficiale del prestigioso riconoscimento che celebra le personalità imperiesi

La presentazione del Premio San Leonardo

È stata presentata oggi in Comune alla presenza del Commissario Straordinario Sabatino Marchione e del presidente del Circolo Parasio Giacomo Raineri la 23° edizione del Premio San Leonardo città di Imperia.

Questi i nomi delle quattro personalità che saranno insignite del premio domenica 18 novembre alle ore 18 presso l’aula magna del Polo Universitario Imperiese di Via Nizza:

- Pierangelo Raineri, segretario nazionale Cisl per il settore turismo, ora vive a Roma

- Giovanni Risso, “onegliese doc”, presidente nazionale dell’associazione tabaccai italiani, che ha permesso tra le altre cose al Comune di Imperia di restaurare le statue del Maragliano che ora costituiscono la collezione del Museo del Presepe del capoluogo

- Giulia Emmolo e Giulia Gorlero, le due giovanissime atlete della pallanuoto femminile imperiese, che vantano un curriculum di successi, tra cui la vittoria in coppa Len e la candidatura olimpica del 2012

Il premio San Leonardo viene istituito come tale nel 1991, mutando il nome dal preesistente Premio Parasio, creato nel 1988 dall’omonimo circolo, e ha premiato negli anni personalità legate al a Imperia e che al capoluogo hanno dato e danno lustro, contribuendo a esportarne il nome e impegnandosi nei più diversi campi: politica, economia, arte, sport: “Questi nomi fanno onore a Imperia – ha dichiarato il dott. Marchione, che interverrà alla consegna dei riconoscimenti – sono una delle cose che rendono migliore la città, ci vogliono, meritano di essere messe in evidenza”.

“Abbiamo voluto contribuire con questo premio ai festeggiamenti che si stavano allestendo per il nuovo santo patrono – ha spiegato Raineri in veste di presidente del Circolo Parasio – l’Amministrazione Comunale ha dato grande valore al premio, tanto che, vista la caratura che aveva assunto, abbiamo fatto sì che si mantenesse sulla falsariga del nostro Premio Parasio, ma cambiando il nome”. La targa di quest’anno, presentata in anteprima in conferenza stampa, riprende proprio la figura di San Leonardo, in particolare uno scorcio della sua casa natale, sul Parasio.

Da Franco Carli a Settiminio Benedusi, e ancora Carlo Carli, e gli onorevoli Natta e Scajola, questi alcuni dei tanti nomi premiati nel corso delle 23 edizioni: “Ci sembra sia un momento particolarmente indicato per ricordare nomi che hanno fatto grande Imperia – ha aggiunto Raineri – la città, specialmente in questo periodo in cui sembra aver smarrito la strada maestra, ha bisogno di ottimismo”.

 

La presentazione del Premio San Leonardo


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo