venerdì 22 novembre 2019
23.09.2011 - redazione

Sanremo: Il 24 ed 25 settembre porte aperte alla cultura

La ‘città dei fiori’ ha aderito alle Giornate Europee del Patrimonio, promosse in Italia dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali al fine di valorizzare e far conoscere le ricchezze del patrimonio culturale italiano ed europeo

In occasione dell’evento, il Servizio Museo del Comune di Sanremo ha aperto gratuitamente al pubblico i musei civici e organizza una serie di iniziative volte a promuovere i luoghi d’arte e siti archeologici cittadini. Inoltre, domani è aperta al pubblico, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17, la villa romana della Foce di Sanremo. L’apertura è promossa dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Liguria. È prevista perfino una visita guidata gratuita alle ore 11 a cura del Dott. Luigi Gambaro, responsabile della Soprintendenza Archeologica della Provincia di Imperia.

A Coldirodi, presso il Museo di Villa Luca, domani dalle 15 alle 17, saranno organizzate visite guidate gratuite alla Pinacoteca e Biblioteca Rambaldi e alla mostra Philippe Salesi.

Peintures (esposizione tematica dedicata al paesaggio) a cura di Chiara Tonet e Lucetta Vistarchi. La mostra, curata dalla Dott.ssa Chiara Tonet, è dedicata alla pittura di paesaggio di Philippe Salesi (Mentone 1885 – Sanremo 1977), artista che ha interpretato con animo di poeta gli scorci più suggestivi della Riviera Ligure e della Sanremo di un tempo. I vicoli della Sanremo vecchia, le case arroccate dell’entroterra ligure, i luminosi cromatismi delle marine racchiudono un sentimento autentico, che incanta ed emoziona. Philippe Salesi riesce a imprimere su tela tutta la poesia della sua terra, che si rivela nei suoi aspetti più belli ed intensi. I paesaggi pittorici di Philippe Salesi si ritrovano nei versi di alcuni grandi poeti del Novecento che evocano, attraverso espressioni di candida bellezza, i profumi e i colori della Liguria.

Infine alle ore 17 di domani, nel chiostro antistante la villa, Luciano Capurro, Salvatore Burgio e Riccardo Crespi della Scuola di Musica “Ottorino Respighi” di Sanremo interpreteranno brani di musica classica in un concerto per flauto, violino e basso continuo. In programma musiche di Johann Joachim Quantz, Fortunato Chelleri, Christoph Schaffrath e Jean Baptiste Loeillet.

In occasione della manifestazione culturale nazionale, dalle 15 alle 18 sarà possibile visitare gratuitamente anche il Museo Civico di Palazzo Borea d’Olmo che ospita le seguenti esposizioni temporanee: L’universo fantastico di Antonio Rubino (dipinti, tavole originali di illustrazioni, riviste, scenografie, giochi, quaderni e bozzetti per cartoni animati) a cura di Leo Lecci e Loretta Marchi; Sanremo e Garibaldi (esposizione di cimeli e documenti garibaldini) a cura di Loretta Marchi; Sanremo dal Regno di Sardegna al Regno d’Italia (la situazione politica, sociale e amministrativa dell’estremo Ponente Ligure nel periodo risorgimentale) a cura dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri (Sezione di Sanremo) e dell’Archivio di Stato di Imperia (Sezione di Sanremo).

Per maggiori informazioni: Tel. 0184 531942 Fax 0184 500676 www.museocivicosanremo.it ufficio.museocivico@comunedisanremo.it

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo