sabato 18 novembre 2017
02.12.2012 - Alessandra Chiappori

Successo di pubblico per le 69° battaglie in piscina

Quasi 3000 euro i fondi raccolti ieri per Finale Emilia in una piscina Cascione al completo

La 69a Battaglia in Piscina

È stata un successo la serata di solidarietà organizzata dai Goliardi Dianesi alla Piscina Cascione di Imperia. La 69° edizione delle Battaglie in Piscina, promossa con il benefico scopo di raccogliere fondi per la ricostruzione del liceo Morando Morandi di Finale Emilia, distrutto dal terremoto dello scorso maggio, ha visto tra le 800 e le 1000 presenze nel pubblico, che ha affollato le tribune curioso di assistere alle sfide in acqua. E se ai famosi Giochi senza frontiere della Rai i Goliardi si sono ispirati, con un risultato di tutto rispetto per la serietà e al contempo simpatia con cui sono state predisposte le 10 prove, la pratica delle sfide in acqua è stato anche un piacevole e simpatico ritorno alla vecchia tradizione dei giochi, che anni fa si svolgevano regolarmente nella piscina imperiese.

Primi classificati, visto probabilmente il talento in acqua, i ragazzi della Rari Nantes juniores, che hanno specificato di aver partecipato per divertimento e hanno quindi donato il premio alla squadra arrivata direttamente dal liceo Morandi di Finale Emilia. Quasi 3000 gli euro raccolti all’ingresso della Cascione, destinati alla scuola che ha sportivamente deciso di mettersi alla prova arrivando a Imperia dall’Emilia. E per restare ancora nei numeri, 130 sono stati i ragazzi partecipanti alle battaglie – 10 per ciascuna delle 13 squadre -, prestatisi a nuotate su improbabili imbarcazioni costruite in scotch e cartone, a traversate su canotti, e ancora a un musichiere a suon di bracciate e risate.

Alla serata ha partecipato anche una delegazione della goliardia storica di Genova, con i suoi rappresentati a presidiare il bordo vasca, dove gareggiava la loro squadra rappresentante. Tra risate, schizzi e sano divertimento, l’idea dei Goliardi dianesi si è dimostrata vincente, unendo spirito goliardico e leggerezza a uno scopo nobile come quello della solidarietà, e ha riportato sugli spalti imperiesi la voglia di ritrovarsi in acqua per le battaglie in piscina. In attesa di una futura edizione dei giochi in piscina, non resta allora che seguire i goliardi aspettando le novità legate a Imperiapolis e ad altre simpatiche iniziative per rilanciare Imperia e il dianese.

 

La 69a Battaglia in Piscina


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo