mercoledì 20 novembre 2019
01.12.2011 - ALESSANDRA CHIAPPORI

Successo per il corso di assaggiatori d’olio promosso dall’ONAOO

L’associazione con sede presso la Camera di Commercio di Imperia ha appena visto concludersi uno stage con giovani partecipanti da tutto il mondo

Cina, Uruguay, Danimarca, Creta, provengono da tutto il mondo i giovani assaggiatori d’olio che hanno partecipato allo stage organizzato dalla Camera di Commercio di Imperia. Un corso per scoprire i segreti dell’olio di oliva e dell’extravergine, per imparare l’arte del rintracciare profumi, sapori e peculiarità dell’oro in bottiglia, tenutosi lo scorso 21 novembre nel capoluogo. Si conferma così la grande attenzione a livello internazionale per l’olio di oliva e per la dieta mediterranea, sulla scia del lungo e intenso weekend di Olioliva.

Marcelo Aviles è responsabile commerciale della Southern Olive Oil G&P LLC Quebrada de Los Olivos in Uruguay, ha vissuto a Milano, dove si occupava di intermediazione finanziaria nel mercato interbancario passando per un’attività di cuoco; Rebecca Christophersen si trasferisce dalla Danimarca alla Toscana, fonda una scuola di assaggio “Vinalità” con annesso ristorante ed organizzazione di tour gastronomici; Juliettte Gangnat ha un frantoio a Grasse;  Tony Gu e Guy Gu rispettivamente della Suncom Technologies Co. Ltd - Pieralisi Agent, Shangai Elan International Trading Co. Ltd - BD a trader nell’olio d’oliva a Shangai con annessa  una attività di rappresentanza di macchine per l’industria alimentare; Nicholas Marmatakis President e Joanne Lacina Executive Vice President Sun Grove Foods e Inc.hanno due fattorie a Creta, esportano il loro prodotto negli U.S.A. dove hanno creato una rete distributiva; Silvio Novaro giovane rampollo della storica Famiglia Onegliese e Silvia Maccari che dopo una vita passata come dipendente in un’azienda si reinventa come docente per gli chef di Marriott e Aldiana, con corsi specifici su misura.

 “Persone di differente estrazione, cultura, origini, esigenze - specifica Fabrizio Vignolini, presidente ONAOO - ma tutti accomunati da una passione comune verso l’olio d’oliva, passione che ha trovato un’unica e univoca risposta nell’alta formazione gestita da O.N.A.O.O.. I qualificati docenti hanno avuto modo di approfondire le diverse tematiche trattate e dialogando con i partecipanti estremamente esigenti e motivati hanno pienamente soddisfatto le questioni poste”.

“La grande comunità internazionale ONAOO – prosegue Vignolini - è costantemente in crescita grazie al modus operandi super partes che continua a garantire un’offerta formativa in grado di soddisfare la domanda sempre più diversificata”.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo