venerdì 28 aprile 2017
19.02.2013 - VALERIO GAMBACORTA

L'imperiese Michele Montanari è bronzo nel getto del peso ai campionati italiani!

Ad Ancona, nel corso dei Campionati Italiani di atletica leggera indoor, il talento imperiese del lancio del peso, ha scagliato il proprio attrezzo a metri 15 e 08. Bronzo nella categoria promesse e grandi prospettive future.

Ad Ancona, durante i Campionati Italiani assoluti e promesse di Atletica Leggera indoor, impreziositi da tre record italiani assoluti di Michael Tumi nei 60 piani in 6”51, di Silvano Chesani nell’alto con m.2,33 e di Roberta Bruni nell’asta con m.4,60,  Michele Montanari della Maurina Olio Carli ha ottenuto la medaglia di bronzo nel getto del peso promesse con la misura di m.15,08.

E’ il coronamento di una carriera molto prolifica che rende Michele uno degli atleti più medagliati della Maurina. Oltre a Montanari era in gara nei m.400 anche Davide Re, con la nuova maglia del Cus Torino, che, al suo primo anno di attività indoor, ha raggiunto la finale vincendo una delle cinque batterie in 48”33 ma non è andato al di là del sesto posto in 48”50 anche se la prima corsia ovviamente l’ha svantaggiato in maniera sin troppo evidente.

In questi campionati si devono evidenziare che tra gli atleti liguri oltre a Montanari hanno vinto medaglie Simone Calcagno del Cus Genova, allenato dal prof. Eugenio Paolino, oro nel triplo promesse con m.15,13 e la 4x200 promesse del Cus Genova (Bazzano, Boretti, Ramon, Delfino) all’argento in 1’29”33.

La Maurina ha presentato in questo weekend anche dei giovanissimi di buone prospettive a Nizza nel triathlon dipartimentale della Costa Azzurra con belle prestazioni di Valeria Brignolo seconda nella categoria ragazze con un interessante 7”58 nei m.50 piani che rappresenta la miglior prestazione  regionale su questa distanza poco frequentata, con i m.50 hs corsi in 9”11 e il salto in lungo con m.4,12, prestazioni che in prospettiva possono valere molto per una ragazza al primo anno della categoria ( anno di nascita 2001).

Anche Stefano De Michelis si è comportato molto bene nella equivalente competizione aperta ai cadetti del 1999 piazzandosi al terzo posto.

I parziali di Stefano sono stati 7”14  nei m.50, 8”24 nei 50 hs  e m.5,01 nel salto in lungo. Erano in gara anche le ragazze Francesca Giglio dodicesima con i m.50 corsi in 8”10; Lidia Mastrogiovanni quattordicesima nelle ragazze con i m.50 in 7”91, Sara Revello  trentunesima con i m.50 corsi in 8”24 e le Cadette Marta Sciandini, nona e Ginevra Meinardi, diciassettesima nella loro categoria.

Infine alle Manie nei campionati regionali di cross Masters e Cadetti settimo posto per Riccardo Bado nella gara vinta dallo spezzino Angelini.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo