lunedì 23 ottobre 2017
27.01.2013 - VALERIO GAMBACORTA

Mohammed El Muonim: un talento che sogna le Olimpiadi

Il giovane marocchino (classe 1991) della società podistica "Città di Genova", vive e si allena, infatti, ad Imperia. E' senza dubbio uno dei migliori talenti locali e, ormai, il suo nome comincia a farsi strada anche fuori regione: pochi giorni fa al mitico "Campaccio" (gara podistica di cross) ha chiuso 13esimo assoluto dopo aver condotto alcuni giri in testa. PonenteOggi l'ha intervistato.

Ciao Mohammed, quando hai iniziato a correre?

Tutto è cominciato nel 2009. La corsa era un semplice passatempo, ma ho scoperto come mi riuscisse così bene. Allora ho iniziato ad allenarmi seriamente, ma ero solo, perchè nessuno voleva seguirmi. Poi ho conosciuto una persona che tutt'ora mi segue dalla A alla Z e che ha creduto in me e che per me è come un padre: si chiama Giulio Callegari. Da allora ho iniziato un allenamento "agonistico" e a frequentare le prime competizioni.

Quali sono state le tue migliori gare e i tuoi migliori risultati fino ad ora?

Dunque, i miei migliori risultati sono: sui 1500 metri  - 3'45", sui 3000 metri -  8'12" (con questo tempo sono stato secondo classificato internazionale al Meeting di Celle Ligure ), il più importante risultato per me è arrivato, però, sui 10000 al cross del Campaccio 2013, dove mi sono piazzato 13esimo assoluto, a soli 4 secondi dal Campione del Mondo Koech, chiudendo in 30'04". Alla Mezza maratona di Loano 2012, ho strappato, invece, un tempo di 1h e 6 minuti. A Bruxelles, giusto pochi giorni fa', mi sono posizionato terzo tra le "Promesse".

Nel 2011 mi sono posizionato, invece, terzo nel Campionato Italiano Juniores. Il mio sogno è partecipare e vincere alle Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016!

Che cosa rappresenta per te la corsa a piedi?

La corsa è tutta la mia vita, anche se comporta molti sacrifici. Ma riesco a superarli sempre con il sorriso. Grazie al gesto atletico è come se mi sentissi libero di esprimere il "mio" essere; ogni vittoria mi sembra la prima; insomma, la corsa regala sempre una grande emozione! Con lei sento i miei sogni realizzarsi!

E allora continua a correre, Mohammed....e Keep on running!

In foto 2, la partenza del "Campaccio" 2013 - in foto 3 la vittoria di Mohammed alla "Tuttadritta" di Sanremo a Giugno 2012.

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo