mercoledì 29 gennaio 2020
26.06.2012 - redazione

Il PD provinciale a proposito dell'AATO per il gestore idrico pubblico unico

 

La segreteria provinciale del Partito Democratico, riunita in data 25/06/2012, ha discusso in maniera approfondita le vicende relative alla gestione del Servizio Idrico Integrato.

Visto che la giunta regionale ligure ha approvato il disegno di legge n. 73 in data 15/06/2012, che al comma 2 dell’articolo 1 prevede specificatamente quanto segue:

“per esigenze tecniche e di efficienza dei servizi possono essere previste gestioni secondo aree omogenee anche a livello sub-provinciale, nel rispetto del processo di superamento della frammentazione della gestione stessa”.

Considerato che tale disegno di legge dovrà ovviamente seguire il normale iter di approvazione e quindi al momento è soltanto l’autorevole intendimento della giunta regionale.

Propone che l’assemblea dell’AATO, già convocata per il prossimo 28 giugno, assuma le sue deliberazioni tenendo presente quanto sopra riportato, in considerazione del fatto che l’attuale organizzazione gestionale verrebbe temporaneamente salvaguardata dal suddetto disegno di legge, se approvato.

Dichiara che il Partito Democratico della provincia di Imperia, in prima linea nella battaglia referendaria e nella salvaguardia dell’acqua come bene pubblico, è fermamente convinto della necessità di evitare, che le decisioni dell’AATO determinino una situazione che coinvolga i principali attori dell’AATO imperiese in una battaglia legale incapace di offrire prospettive chiare ed efficaci.

La Segreteria provinciale PD

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo