domenica 20 ottobre 2019
29.05.2012 - redazione

Imperia: il PRC parte civile nel processo sul Porto di Imperia

comunicato stampa

Il Partito della Rifondazione Comunista / Federazione della Sinistra

Conferma l’intenzione di costituirsi Parte Civile nel processo per la vicenda giudiziaria del Porto di Imperia che si aprirà mercoledì 30 maggio con l’udienza preliminare.

Tale richiesta di Costituzione avverrà sia da parte del Partito Provinciale, (insediato nel territorio sul quale sono stati consumati i reati di cui sono accusati gli indagati) rappresentato dal Segretario Dott. Mariano Mij, che da parte del Partito Nazionale, nella persona del suo Segretario Paolo Ferrero. A questo scopo è stato affidato l’incarico di Patrocinatore Legale all’Avvocato Giancarlo Giordano, che sarà coadiuvato dall’Avv. Giancarlo Bonifai del Foro di Genova.

Con ciò auspichiamo che venga riconosciuta la costituzione di parte civile del nostro Partito, quale “ente portatore di interessi collettivi al corretto impiego della potestà amministrativa ed al rispetto dei principi di economicità, efficacia e pubblicità dell’azione amministrativa” per la quale è stato impegnato istituzionalmente dal 2004 fino alla fine dell’ultima consiliatura, attraverso il suo Consigliere Comunale Pasquale Indulgenza.

Quanto alle dichiarazioni rilasciate in proposito dall’Avv. Giuseppe Fossati, ben sappiamo che non si fa politica nelle aule di tribunale. Infatti tutti gli atti dimostrano come il PRC si sia battuto politicamente in tutti i modi e per tutti questi anni contro quella che fin dall’inizio aveva denunciato come operazione nefasta per la città e l’intero territorio, in Consiglio Comunale e fuori da esso, promuovendo in proposito convegni di studio, conferenze qualificate, manifestazioni di ogni genere, anche quando egli era il Capogruppo di Paperopoli (leggi PdL) in Consiglio Comunale, perciò lo riteniamo politicamente responsabile quanto altri delle scelte compiute dalle sue amministrazioni prima di essere folgorato sulla via di Damasco/Topolinia.

L'Avv. Fossati sa meglio di noi che nelle aule di tribunale si perseguono reati e, se questi verranno accertati, desideriamo, con i cittadini onesti di Imperia, che chi è colpevole paghi, e gli eventuali risarcimenti che ci venissero riconosciuti saranno restituiti alla città in servizi comunali e cittadini, principalmente a carattere sociale.

PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA /FEDERAZIONE DELLA SINISTRA

SEGRETERIA PROVINCIALE DI IMPERIA


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo