giovedì 13 agosto 2020
28.09.2011 - D.L.

Imperia, incontro politico sul nuovo Palasanità di via Acquarone

Un incontro dal clima collaborativo per mettere a punto la riqualificazione urbanistica della zona

Importante incontro inerente al costruendo nuovo Palasanità in Via Lorenzo Acquarone a Porto Maurizio. 

 Presso Palazzo Civico, nella mattinata odierna, è stato tracciato il punto della situazione alla presenza del Sindaco Paolo Strescino, del Vice Sindaco e Assessore ai Lavori Pubblici Gianfranco Gaggero, degli Assessori all’Urbanistica ed Edilizia Pubblica Nicola Falciola, promotore dell’incontro, e ai Servizi Socio Sanitari Antonello Ranise. Presenti anche i rappresentanti dell’Asl 1, nelle persone del direttore generale, Mario Cotellessa, del direttore Sanitario, Eliano Delfino, del direttore Amministrativo Claudio Balbi. E’ intervenuto anche l’architetto Federico Sossi, responsabile della procedura riguardante i lavori.

«L’incontro si è svolto in un clima estremamente collaborativo – dichiara l’Assessore all’Urbanistica ed Edilizia Pubblica Nicola Falciola - nel rispetto della piena sinergia in atto tra Comune e Asl, impegnati nella realizzazione di un’opera volta ad assicurare una migliore assistenza territoriale ai cittadini secondo i dettami della medicina moderna. La pratica era iniziata nel 2004 e a oggi, il Comune di Imperia ha terminato l’iter burocratico di pertinenza come da Deliberazione del Consiglio Comunale n° 3 del 21 gennaio 2010 (successivamente integrata con Deliberazione del Consiglio Comunale n° 58 del 28 Luglio 2010) inerente alla variante del P.R.G. relativa ad area di Via Lorenzo Acquarone inizialmente destinata a uso scolastico con la trasformazione in FIC di interesse Comune, provvedimento di partenza per dare il là alla realizzazione del nuovo palasanità».

«Si tratta del primo tassello, il più importante – aggiunge il Vice Sindaco e Assessore ai Lavori Pubblici Gianfranco Gaggero – nell’ambito della riqualificazione urbanistica di una zona che merita particolare attenzione e sarà oggetto di un progetto di rivalutazione di primo piano». 

Il direttore generale Mario Cotellessa puntualizza in merito alle tempistiche. «L’Asl 1 ha avviato l’iter di gara per l’affidamento dei lavori. Possiamo sostenere che gli interventi partiranno entro la primavera 2012 e che per il completamento delle opere previste e la piena fruibilità della nuova struttura termineranno probabilmente entro il mandato dell’attuale Amministrazione».

C.S.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo