mercoledì 20 novembre 2019
13.12.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Imperia: quale il futuro (anche economico) della Provincia?

Affossato in Parlamento il decreto accorpa/province, quale sarà la sorte, soprattutto finanziaria, della Provincia di Imperia? Gli interrogativi di Sappa "girati" in Regione.

La Provincia, attraverso gli assessori e i consiglieri regionali, chiede chiarezza alla Regione sul suo futuro riguardo le competenze e le risorse finanziarie necessarie per svolgerle.

E per raggiungere lo scopo ha promosso la formazione di un gruppo di lavoro che interagirà con Genova. Tutto ciò è emerso dall’incontro di ieri tra la giunta provinciale al completo e i consiglieri regionali del Ponente Scajola, Saso, Scibilia, Donzella (alla riunione erano presenti anche i consiglieri provinciali Sergio Barbagallo e Salvatore Spinella, il segretario e direttore generale  e alcuni dirigenti della Provincia).

La riunione è stata voluta dal presidente Luigi Sappa, che commenta: "L’incontro è stato proficuo: bisogna concordare con la Regione, alla luce della confusione normativa, quali competenze delegate alla Provincia dovranno essere ripartite tra Regione, Provincia e Comuni. Non siamo piu’ in grado di svolgere funzioni delegateci dalla Regione, ma interamente o parzialmente finanziate dalle nostre risorse, anche in considerazione dei pesanti tagli finanziari previsti nei prossimi due anni.

La nostra sopravvivenza, come quella di tutte le altre province italiane, ha un senso se si chiariscono questi aspetti fondamentali. Ne vanno di mezzo il nostro ruolo, il futuro del personale e soprattutto i servizi offerti alla collettività. Mi pare che i consiglieri regionali abbiano condiviso le ragioni del nostro appello. I prossimi incontri diranno se le nostre aspettative potranno avere una risposta concreta".



Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo