lunedì 23 ottobre 2017
28.01.2013 - REDAZIONE

L'on. Sonia Viale ospite domani mattina a "Mattino Cinque"

L'onorevole si schiera, altresì, a favore del sostegno e del rilancio delle imprese: "ripartire dalle imprese e dal lavoro per rilanciare l'economia del Paese".

Il segretario della Lega Nord Liguria e capolista della Lega Nord alla Camera Sonia Viale sarà in diretta domani, martedì 29 gennaio 2013, sulla rete nazionale Canale 5, ospite della popolare trasmissione “Mattino Cinque”, dalle ore 9.15, per discutere di temi di attualità politica con i conduttori Federica Panicucci e Paolo Del Debbio.

Il programma sarà visibile in chiaro sul digitale terrestre, sul satellite, via cavo e anche su rete mobile, nonché disponibile online, a trasmissione conclusa, sul sito Internet VideoMediaset.

Nella giornata di mobilitazione nazionale organizzata da Rete Imprese e Confcommercio, dedicata alle problematiche del settore quali fisco, lavoro, credito, burocrazia infrastrutture, la Lega Nord Liguria, per bocca della stessa Sonia Viale, si schiera a sostegno delle imprese.

“Ripartire dalle imprese e dal lavoro è fondamentale per rilanciare l'economia del paese”, dichiara l'on. Sonia Viale, Segretario della Lega Nord Liguria e candidata capolista alla Camera dei Deputati, che quest'oggi ha partecipato all'incontro Rete Imprese a Sanremo. “Quello di Rete Imprese è un grido d'allarme impossibile da ignorare”, prosegue. “Lo stato di salute dell'imprenditoria e del lavoro, in Italia, è preoccupante, ed è pertanto necessario intervenire con azioni concrete e risolutive”.

“Le richieste delle associazioni di categoria, alle quali la Lega Nord esprime vicinanza, sono contenute nel nostro programma elettorale”, nota ancora, “a cominciare dalla riduzione della pressione fiscale, un punto imprescindibile e decisivo. L'aumento delle tasse effettuato dal governo Monti e promosso dalla sinistra ha sottratto ossigeno vitale alle imprese, già duramente colpite dalla grave crisi economica internazionale, rendendo così drammatica una situazione già di per sé complicata. Ecco perché noi vogliamo dare nuovo respiro agli imprenditori, opponendoci alla patrimoniale e all'aumento dell'Iva, con proposte di riforma fiscale che puntano al totale azzeramento – in cinque anni – dell'Irap, a partire dal lavoro, con priorità alle piccole imprese e agli artigiani, con la diminuzione della pressione fiscale di 1 punto all'anno e la detassazione degli utili reinvestiti in azienda”.

“È sotto gli occhi di tutti che le banche fino ad oggi hanno avuto tantissimo, senza dare credito alle imprese che sono il motore della nostra economia e del Nord, e per questo è opportuno intervenire a loro sostegno con una fiscalità di vantaggio, garantendo loro un nuovo accesso al credito. Inoltre, è nostra intenzione sostituire l'attuale sistema di sussidi, con una equivalente riduzione delle tasse sul lavoro e sulla produzione, nonché sviluppare distretti e reti d'impresa, con particolare attenzione allo sviluppo dell'imprenditoria giovanile”.

“Dall'incontro di oggi a Sanremo torna nuovamente alla ribalta l'emergenza dell'abusivismo commerciale e delle merci contraffatte. Il contrasto a tale fenomeno è diventato meno efficace: occorre colpire e individuare le organizzazioni criminali che operano in evasione totale e in concorrenza sleale nei riguardi delle aziende in regola. Le Agenzie delle Entrate dovrebbero occuparsi anche dei grossisti e dei trafficanti che alimentano il mercato nero", conclude l'on. Sonia Viale.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo