lunedì 22 ottobre 2018
06.11.2012 - REDAZIONE

Pdl in Regione apre dibattito sulla riduzione dei costi della politica

Marco Melgrati: “noi precursori in tempi non sospetti presentammo all’inizio di questa legislatura un testo di legge per ridurre i costi della politica attraverso l’eliminazione del listino e la diminuzione del numero degli assessori”.

“Il Gruppo regionale del Pdl precursore dei tempi attuali,  all’inizio della legislatura oggi in corso, ancora prima della crisi della politica e dei partiti, prima della spending review, prima del Governo Monti ha presentato una proposta di legge per ridurre il numero dei consiglieri eliminando il listino e per contenere il numero degli assessori esterni”. Lo ha ribadito in aula questa mattina il Capogruppo del Pdl Marco Melgrati durante il suo intervento in Consiglio regionale dove si discuteva della modifica degli articoli dello statuto relativi alla composizione numerica della compagine politica della Regione.

Secondo Melgrati infatti: “oggi siamo chiamati a dare un segnale, che ci chiedono soprattutto i cittadini, e che l’Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Liguria ha saputo indicare in maniera precisa con la proposta che oggi ci apprestiamo a votare relativamente alla riduzione del numero di consiglieri regionali e di assessori dalla prossima legislatura”.

“Rimango convinto che la strada maestra sia ancora quella di procedere all’eliminazione del listino che serve solo per garantire posti secondo logiche da Manuale Cencelli ma non mantiene quelle  attribuzioni di rappresentanza territoriale fondamentali, parificando di fatto consiglieri eletti dai cittadini e da loro espressamente indicati attraverso lo strumento della preferenza a consiglieri molto spesso catapultati in ruoli politici anche di alto livello che non sono espressione della volontà dell’elettore . La nostra proposta di riduzione avrebbe di fatto tolto 7 persone in Consiglio Regionale e non si discostava  molto dall’obiettivo di cui stiamo oggi discutendo di riduzione dei costi della politica,  ma perseguiva uno spirito ben diverso, quello che riporta l’eletto al servizio dell’elettore-cittadino ”.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo