giovedì 14 novembre 2019
30.06.2012 - Alice Borutti

Provincia: ok al bilancio preventivo con scia di polemiche

Questa sera tutti i consiglieri e gli Assessori presenti hanno devoluto il loro gettone di presenza in favore degli aiuti per i terremotati dell'Emilia Romagna, passa l'emendamento di Orengo PDL per destinare 167mila euro a favore delle strade per l'entroterra, Vassallo PD “ propongo l'istituzione di una commissione apposita a costo zero per fare una spending review sul personale”, l'ODG del PD perchè la Provincia si dissoci dalle affermazioni di Vittorio Sgarbi sulla correttezza del commissariamento del Comune di Bordighera verrà presentato al prossimo Consiglio Provinciale.

Con 19 consiglieri presenti parte la seduta del 29 giugno 2012 con un minuto di raccoglimento in memoria del carabiniere caduto in Afghanistan, Manuele Brai, 30 anni, e degli altri due feriti “Questo è il prezzo che paghiamo per portare la democrazia” ha affermato il Presidente della Provincia, Luigi Sappa.

Questa sera tutti i consiglieri e gli Assessori presenti devolveranno il loro gettone di presenza in favore degli aiuti per i terremotati dell'Emilia Romagna.L'Assessore Paolo Leuzzi e il Presidente Sappa iniziano con l'ODG sul protocollo di intesa tra Regione Liguria e tutte le 4 province liguri inerente la co-progettazione dello schema direttorio per le aree di progettazione regionale in particolare l'area sciistica di Monesi è stata inserita nell'ambito della co-progettazione, passa all'unanimità così come l'immediata esiguibilità.E' la volta dei bilanci, introdotti dall'Assessore Andrea Artioli, giunto il parere dei Revisori dei conti sui bilanci preventivo 2012 e triennale 2012-2014, detti bilanci, segnati dai tagli del Governo e della Regione, sono approvati con i voti della maggioranza, la minoranza vota in senso contrario.In particolare le partecipate Società Alpi Liguri e SPEI sono state messe in liquidazione nel 2010, 125mila euro sono serviti per la chiusura della Alpi Liguri, riuscendo comunque ad assicurare la continuità dell'impianto a fune a Monesi prima della gara d'appalto e dell'affidamento a un privato, si stanno ultimando le pratiche per l'accatastamento dell'impianto. Si è verificata la necessità di ricostituire con 6500 euro la quota di partecipazione della Provincia nella Casino' SPA dato il suo crollo degli incassi già nell'esercizio 2010. Le norme per il rispetto del Patto di Stabilità, ha sottolineato l'Assessore al Bilancio Artioli, sono state cambiate in corsa e per obbedire ai parametri è stato necessario procedere ad alienazioni piuttosto corpose.Il Consigliere GianStefano Orengo PDL ha illustrato l'emendamento inerente lo stanziamento di 163mila euro per la manutenzione ordinaria delle strade dell'entroterra “momento importante visti i tagli subiti, ma soprattutto a favore dell'entroterra e delle scuole” di cui 100mila reperiti dal contratto di servizio del Trasporto Pubblico Locale, 18mila da servizi diversi, 10mila dalla rimodulazione dell'utilizzo del personale all'interno degli IAT, 20mila da servizi legati al piano di coordinamento territoriale e 15mila dal fondo sovvenzione Comprensori e ATC imputando loro il costo del piano faunistico-venatorio. Altri 100mila euro sempre per la manutenzione ordinaria delle strade verranno reperiti attraverso un taglio della quota di partecipazione per le spese per l'Università per l'A.A. 2012-2013 (ora intorno a poco meno di 800mila euro).Fulvio Vassallo, PD: “siamo vincolati al Patto di Stabilità che nel 2012 ha peggiorato gli obiettivi per quanto riguarda le Province, per raggiungere il pareggio di bilancio partiamo con 5milioni di disavanzo che dobbiamo recuperare. Nel 2012 non riusciremo a fare investimenti, abbiamo concesso finanziamenti a Comuni e questo non li possono ricevere perchè materialmente la Provincia non può pagarli. Siamo in una situazione drammatica in cui si possono introitare risorse solo attraverso le alienazioni, prima di immobili e poi nel 2014 di beni mobili, in particolare delle azioni dell'Autofiori che valgono 15 milioni di euro, per noi è pura follia.”, “in queste situazioni occorre ripartire da zero e rivoltare il bilancio come un calzino cercando di recuperare anche le più piccole risorse, nonché le questioni “simboliche” come ridurre gli emolumenti per i CDA delle partecipate, i costi della politica e riorganizzare la pianta organica del personale provinciale”.Vassallo riporta all'attenzione il piano delle performance contenente gli obiettivi che i dirigenti devono raggiungere per ottenere il premio di produzione, considerato inidoneo e soprattutto non in grado di fare un distinguo tra chi merita il premio e chi no, ma che retribuisce tutti allo stesso modo “la riforma è stata pensata in tutt'altro modo, per introdurre livelli di merito, qua è stata sovvertita, propongo l'istituzione di una commissione apposita a costo zero per fare una spending review sul personale”. Allo stesso modo propone di liquidare anche la partecipata che gestisce Villa Magnolie, sede del Liceo Classico Cassini di Sanremo perchè porterebbe solo costi aggiuntivi.Sempre Vassallo introduce l'interrogazione inerente la mancata comunicazione ai Consiglieri Provinciali dell'anteprima della mostra “Sguardi sul Novecento”, il cui correlato ODG del PD a proposito della richiesta che la Provincia si dissoci dalle affermazioni di Vittorio Sgarbi sulla correttezza del commissariamento del Comune di Bordighera, verrà presentato al prossimo Consiglio Provinciale.Il Consigliere Diego Frascarelli risponde a Vassallo “non si sa quanto possa convenire liquidare la società che gestisce Villa Magnolie per poi magari costituirne un'altra per gestire le altre Ville”Alessandro Lanteri PD: “per pigrizia e convenienza si continuano a rimandare delle scelte, in questo momento in cui vista la situazione di transizione che stanno vivendo le Province, si possono affrontare argomenti come l'opportunità dell'esistenza della SPUI: sono rimasto stupefatto dal fatto che lo stesso Presidente della SPUI abbia riferito che mancano i dati sulla reale occupazione dei laureati presso il Polo di Imperia. Non si può capire quanto finanziare senza conoscere la ricaduta occupazione e il beneficio per il territorio. Porto inoltre l'attenzione sul fatto che la Provincia si occupa in maniera piuttosto vaga di cultura e turismo, i quali non necessariamente coincidono: le ville hanno un indubbio valore culturale ma uno scarso afflusso turistico, il sistema va ripensato”. Lanteri inoltre chiede lumi su come sia possibile che la Provincia spenda 250mila euro l'anno per la telefonia, quasi 800 euro per dipendente, “una cifra sproporzionata rispetto agli abbonamenti sul mercato”.Sergio Barbagallo PD introduce il dubbio legato alla realizzazione della vendita delle ex Colonie di Col di Nava in quanto sarebbe pendente la richiesta di una perizia della Soprintendenza per i Beni Architettonici che “nella migliore delle ipotesi arriverà a dicembre, e allora come si farà se non saranno vendute subito a far stare in piedi il bilancio?”. Altro interrogativo di Barbagallo in merito all'alienazione dell'oliveto sperimentale, una possibile risorsa per il turismo secondo il Consigliere del PD.Il Presidente Luigi Sappa ha concluso la seduta rispondendo per diversi punti: “non è vero che l'imposizione fiscale in provincia è al massimo, è anzi calata rispetto agli anni passati nonostante i trasferimenti statali e regionali abbiano visto una forte decurtazione, per quanto riguarda il Patto di Stabilità sono cambiate le regole in corsa, il bilancio è stato necessariamente rimodulato attraverso tagli e alienazioni affinchè rispettasse le prescrizioni”, “per quanto riguarda la riorganizzazione della pianta organica del personale provinciale dal 1 di luglio partirà la nuova macroarea che tiene conto delle osservazioni pervenute nel corso dell'ultimo anno.Nel corso della votazione Giovanni Bosio, gruppo misto, afferma che voterà a favore ma con poco entusiasmo “perchè non c'è stato sufficiente scontro politico, indice di libertà d'espressione. Tante volte si ha paura di affrontare chi la pensa diversamente”.

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo