mercoledì 26 giugno 2019
10.04.2012 - Alice Borutti

Taggia: la risposta di Albanese a Genduso e ad Alberghi sull'impianto di trattamento rifiuti deliberato nel 1998

Mauro Albanese ha aperto il suo programma con un no fortissimo alla discarica ai Colli (dove già si trova la discarica di inerti) perchè "Taggia non deve diventare la nuova Ponticelli", ricordando la sua fortissima opposizione all'ampliamento di Collette Ozotto deliberata dall'amministrazione di Vincenzo Genduso, in paradossale contrasto con la posizione contraria dello stesso Genduso alla creazione di una discarica nel Vallone dei Morti a Oxentina, frazione di Badalucco, per poi permettere che Collette Ozotto diventasse di fatto la discarica provinciale. 

A proposito della delibera del 1998 rispolverata da Alberghi qualche giorno fa (si può leggere qui: http://www.ponenteoggi.it/categorie/leggi-articolo/argomento/politica/articolo/taggia-alberghi-risponde-ad-albanese.html), Albanese ha spiegato che l'impianto in questione era un CDR (Combustibile Da Rifiuti) ossia finalizzato alla produzione di ecoballe come combustibile per cementifici, ma che "l'impianto poi non è mai stato realizzato e quindi la delibera è di fatto azzerata, non è determinante".

Con la chiusura della discarica di Ponticelli nel 2010, il Presidente della Regione, Claudio Burlando, aveva più che sollecitato la Provincia a presentare un piano per il trattamento dei rifiuti ma Genduso ha di fatto creato le condizioni perchè venisse creato un'impianto con annessa discarica, fatto al quale Albanese si è sempre opposto.  


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo