venerdì 15 novembre 2019
08.02.2013 - REDAZIONE

Imperia commemora i martiri delle "foibe"

Domani, Sabato 9 Febbraio alle ore 16, ad Imperia, nei giardini dedicati ai “Martiri delle Foibe” (di fronte a Piazza della Vittoria), si terrà, come di consueto, la commemorazione organizzata dai movimenti “Giovane Italia” (Giovani del ‘Popolo della Libertà’) e “Gioventù Italiana” (Giovani de ‘La Destra’).

Con questa breve cerimonia, i due movimenti giovanili del centrodestra imperiese intendono ricordare una pagina drammatica della nostra storia recente: l’uccisione da parte dei partigiani comunisti jugoslavi di un numero di italiani che gli storici, date le insormontabili difficoltà incontrate nel recupero e nel riconoscimento dei corpi, stimano ad oggi intorno alle 20.000 unità.

“Solo nel 2004, con la legge 92, è stato istituito il Giorno del Ricordo dei Martiri delle Foibe e dei 350.000 esuli istriani, giuliani e dalmati. Da qualche anno, anche i nostri giovani hanno sentito il bisogno di ricordare questi tragici avvenimenti affiancando questa iniziativa alla commemorazione istituzionale prevista per legge. Questo evento storico, come altri, meriterebbe sicuramente un maggior ricordo ed una maggiore considerazione, come avviene riguardo a diversi  avvenimenti del nostro passato” dichiarano Angelo Dulbecco e Stefano Satriano, a nome rispettivamente di ‘Giovane Italia’ e di ‘Gioventù Italiana’.

“Vi è assoluto bisogno di rompere in maniera definitiva quel muro di silenzio che per troppi anni ha coperto le vicissitudini subite da questi nostri connazionali, la cui sola ‘colpa’ fu quella di essere italiani e di voler difendere la propria identità nazionale e la propria Terra”.

La manifestazione si svolgerà senza simboli di partito e le uniche bandiere ammesse saranno quelle tricolori. Alla commemorazione, oltre ai giovani dei due movimenti che invitano la cittadinanza a partecipare, saranno presenti anche rappresentanti delle istituzioni.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo