lunedì 23 ottobre 2017
16.04.2016 - redazione

La parola ai lettori: Ventimiglia, in via Gramsci marciapiedi pericolosi e dissestati

Pubblichiamo la lettera del nostro lettore Antonio Nanni che punta il dito contro i marciapiedi di via Gramsci: dissestati e pericolosi perchè pieni di radici. Ecco cosa scrive in una lettera indirizzata all'assessore cittadino Faraldi. Le sue precedenti segnalazioni al Comune sono cadute nel dimenticatoio..

"Ricalco le sue parole, se si vogliono migliorare le cose occorre avere, oltre alla buona volontà dell’ Amministrazione, dei dati concreti.

Per il problema che sto per esporvi, né questa Amministrazione né tantomeno quelle passate, sono riuscite a risolverlo o quantomeno ad arginarlo.

Lo dico senza indugio, che i signori Sindaci hanno fatto sempre orecchie da mercante.

La invito a fare una passeggiata in via A. Gramsci dove le persone rischiano di spaccarsi le gambe a causa del marciapiede dissestato dalle radici dei pini.

Io personalmente sono caduto finendo al pronto soccorso in Ospedale qualche mese fa. Il comune, allora ha eretto delle barriere (ed è tanto che non abbiano messo il filo spinato) , in maniera che le persone non utilizzassero il marciapiede ma fossero obbligate ad camminare sulla carreggiata, Il tutto è durato poche settimane, poi è cominciato lo smantellamento, non da parte del Comune, ma da parte dei Cittadini.

Qualche settimana fa, in questo “sentiero di guerra” è toccato alla Postina,finire lunga distesa. Con tutto quello che aveva in mano sparso per terra. Non è un bello spettacolo, vedere una donna per terra, o una persona di 90 anni come me :è veramente vergognoso che una persona debba rischiare l’osso del collo. (Che schifo)

Avevo dato la soluzione all’Amministrazione del Sindaco Scullino: allestire per lo meno un passaggio pedonale sopprimendo un parcheggio, in corrispondenza dei 2 portoni di ingresso, il che permetterebbe un facile accesso agli stabili, ad eventuali soccorritori di Croce rossa o quant’altro; la mia proposta è rimasta lettera morta,anche se si è degnato di ringraziarmi.

Quello che mi fa più imbestialire però è che sono stati concessi in un primo tempo due posti macchina per Disabili, ma ancora più strano è che è stato chiesto un ulteriore posto macchina e la settimana dopo è apparso !!! Inoltre faccio notare che questi posti per portatori di handicap non sono a norma di legge.

Difficile immaginare un disabile in carrozzella. ad esempio, scendere quando da un lato e dall’altro ci sono delle macchine parcheggiate.

Ho cercato di coinvolgere questa giovane amministrazione di sinistra, peggio che andar di notte!ilsignor Sindaco e l’ Assessore all’ Urbanistica, mi hanno dato appuntamento, andato a vuoto, ma forse la questione non è così interessante o forse non hanno avuto tempo, comunque in genere le persone educate si scusano se non possono mantenere gli impegni.

Ritengo questo atteggiamento, una vera e propria mancanza di rispetto per un cittadino, in più di una certa età. Si vergognavano forse davanti allo scempio, di questa strada?

Per uno schifo del genere l Amministrazione del Condominio Palazzo Castore paga anche le parcelle di avvocati, ma con quali risultati? ZERO

Mi auguro di conoscerla, e di poterle mostrare sul posto quanto esposto

In attesa di di suo riscontro,. Porgo i miei più cordiali saluti".

Antonio Nanni

Ventimiglia 24/3/2016


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo