venerdì 15 novembre 2019
11.04.2012 - Alice Borutti

Sanremo: rinnovate le cariche di Confcommercio. Reti di impresa e rilancio del turismo le parole d'ordine.

Oggi alle ore 12 presso la Sala degli Specchi di Palazzo Bellevue si è tenuta l'assemblea pubblica per il rinnovo delle cariche di Confcommercio Sanremo, eletto Presidente all'unanimità Gianni Ostanel per la seconda volta.

A fare gli onori di casa, Enrico Lupi, Presidente Confcommercio Imperia, Franco Amadeo, Presidente Camera di Commercio di Imperia e il Sindaco di Sanremo, Maurizio Zoccarato, l'assemblea ha visto una grandissima affluenza da parte degli associati.

Enrico Lupi in apertura ha introdotto il leit motiv della riunione vista la difficile situazione di crisi economica nazionale alla quale non sfugge la provincia di Imperia: "Occorre andare tutti nella stessa direzione, le istituzioni devono guardare alle imprese perchè restino in vita, non è con l'esasperazione del taglio dei redditi delle imprese e dei lavoratori che si rilancia l'economia. La depressione economica non si deve tradurre in depressione per chi fa impresa, perchè l'obiettivo degli imprenditori è di migliorare la vita delle città e dei suoi abitanti."

Ha poi continuato Franco Amadeo, illustrando il lavoro svolto nell'ultimo anno dalla Camera di Commercio e i progetti per il futuro: "il sistema economico sta cambiando ma è difficile fare previsioni sulla durata di questo periodo che è decisamente un periodo di recessione e non di stagnazione. Non si sa con certezza quando ci sarà la ripresa ma la politica perseguita da questo Governo, di creare delle entrate dalle imposte e attraverso tagli e rigore finanziario, rischia di creare un'inviluppo per le imprese se non è accompagnata dal rilancio degli investimenti.

Occorre guardare al futuro, giocando le nostre carte al meglio. La Camera di Commercio ha svolto un ruolo importante per lo sviluppo del territorio in sinergia con gli Enti locali, sono stati infatti avviati progetti per svolgere e analizzare ricerche di mercato per ottimizzare la promozione turistica. Il turismo infatti è il settore sul quale puntare per uscire dalla crisi, dal momento che le altre industrie presenti sul nostro territorio stanno per essere o sono state abbandonate. Per questo motivo è proficuo fare un promozione turistica unificata e coordinata attraverso lo sviluppo delle reti d'impresa, in modo da fornire un'offerta turistica strutturata e con dei percorsi precisi. 

Non possiamo continuare a lasciar chiudere strutture ricettive perchè non si riesce a farle lavorare insieme. La rete d'impresa è uno strumento giuridico agile e snello attraverso il quale sarà possibile accedere a fondi di finanziamento senza che le singole imprese perdano la loro identità e individualità." 

Amadeo ha poi continuato con i nuovi progetti e i nuovi mercati: "abbiamo iniziato ad aprirci alla Scandinavia e alla Russia, oltre che al "tradizionale" mercato della Germania, ma soprattutto occorre riconquistare il mercato francese vista la creazione della nuova euroregione comprendente il nostro nord-ovest e la regione Provence, Alps et Cote d'Azur, un bacino d'affluenza turistica che abbiamo trascurato e che occorre catturare. A questo proposito insieme all'APT stiamo portando avanti il progetto per una guida turistica dedicata proprio ai francesi e indiremo un bando aperto alle associazioni di categoria nel quale distribuire 50mila euro affinchè creino programmi dedicati appositamente ai turisti francesi onde aumentare la loro permanenza nel nostro territorio (attualmente i francesi si fermano in media 1 giorno, l'obiettivo sarebbe di portare la permanenza sul nostro territorio a 2-3 giorni, N.D.R.). Resta comunque fondamentale per il turismo l'implementazione delle reti di comunicazione viaria, sia stradale che ferroviaria". 

In conclusione del suo intervento, Amadeo ha anche anticipato la possibilità di avere una tappa a cronometro del Giro d'Italia proprio sulla pista ciclabile, risorsa da valorizzare dandone il più ampio risalto.

Il Sindaco, Maurizio Zoccarato, si è quindi ricollegato all'appello di Amadeo sul coordinare le proposte delle associazioni di categoria in modo da ottenere un'azione più efficace da parte delle istituzioni, ha poi ribadito che la Regione e la Provincia devono rendersi conto che i fondi di sviluppo per il turismo non vanno concentrati su Diano Marina ma vanno distribuiti, entroterra compreso, rendendosi conto che la città trainante è Sanremo. In conclusione del suo intervento, Zoccarato ha poi ringraziato chi in Confcommercio ha saputo unire, proporre e non solo criticare, magari facendo anche un passo indietro, "Sanremo sta testimoniando che è possibile risollevarsi facendo dei sacrifici ma non sulle spalle dei cittadini".

Al termine dell'Assemblea è stato rieletto all'unanimità e per acclamazione Gianni Ostanel, Presidente uscente, e, sempre all'unanimità e per acclamazione sono stati eletti nel nuovo consiglio direttivo Di Baldassarre, Allaria, Paracchini, Marani, Fontanelli, Caridi, Biancheri, Calvini, Maccario, Franco e Gorga.

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo