mercoledì 1 aprile 2020
Sei in: Ponenteoggi » Imperia » Sport
22.11.2011 - ALESSANDRO GIACOBBE

Pallapugno: week end intenso a Nizza Monferrato

Conclusi i campionati nazionali di One Wall Big Blue o Fronton a Nizza Monferrato

Imperiesi sugli scudi nei campionati nazionali di One Wall Big Blue o Fronton a Nizza Monferrato, organizzati dalla Federazione Nazionale Pallapugno FIPAP nella persona di Mauro Bellero e dal patron locale Carlo Berrino. La kermesse si è svolta tra 19 e 20 novembre, dopo le selezioni regionali. Gli atleti sono giunti da varie parti d'Italia, dove si sta diffondendo questo sport di facile presa sul pubblico. Nella cateogoria regina, la serie A senior, seconda affermazione consecutiva del campione d'Italia di pallapugno Bruno Campagno in coppia con Enrico Rinaldi. In finale c'erano per i liguri di Torre Paponi. Un paese di neanche 50 anime dove tutti giocano sport sferistici. I protagonisti in questo caso erano Mariano Papone ed il giovanissimo Alessandro Re, senza dubbio il miglior prospetto visto in questa edizione. Da segnalare il terzo posto dei toscani di Vallico con il popolare Alberto Paolini in coppia con Pellini. Una sorpresa, ma neanche tanto, al quarto posto, con i liguri Giovanni Ranoisio e Davide Amoretti. I due sono portacolori della nuova società della provincia di Imperia dedita soprattutto agli sport affini alla pallapugno, ovvero la Sferistica Imperiese. Ranoisio non lo si scopre ora, è un uomo da nazionale a tutti i livelli, unico rappresentante del frontball a livello globale. Da segnalare i grandi miglioramenti di Amoretti. E dire che al sabato i due avevano conquistato il diritto alla serie A vincendo in modo meritorio la serie B. Sempre in A, sfortuna per gli Amici del Castello di Diano Castello, con Agnese e Simone. Purtroppo Agnese ha dovuto dare forfeit per una distorsione alla caviglia in una concitata fase di gioco. Siamo sicuri che si riprenderà prontamente.

Colpaccio della Sferistica Imperiese, poi, negli under 19 dove Alessandro Re (era possibile il doppio tesseramento) in coppia con Andrea Ventimiglia, pontedassino agli esordi in questa specialità, hanno vinto il titolo sconfiggendo la quotatissima coppia piemontese Adrignola-Gagliardi. 21 a 19 il risultato finale in uno dei match più belli del torneo. Da tenere conto anche l'abilità del direttore tecnico della Sferistica Imperiese, Roberto Acquarone, che ha sfruttato al meglio i time out a disposizione. Fatte le somme, se si tiene conto che il giovanissimo Re ha pure giocato parte del torneo con un forte dolore all'anca per una scivolata, bisogna segnalare la sua candidatura per la squadra nazionale dei prossimi mondiali Cijb nei Paesi Bassi. In attesa poi dei mondiali di one wall di Dublino. 

Nel futuro si spera di avere altri spazi disponibili per il fronton: un campo è previsto in costruzione all'aperto a Stellanello, mentre per gli sport sferistici saranno messi in funzione gli spazi coperti di Pontedassio. La Sferistica Imperiese è in prima linea con questi impegni e quindi ci saranno giocatori provenienti anche dalla palla elastica (baletta) e il movimento è in crescita. Si spera nel settore giovanile ed in quello femminile.

Per la cronaca nelle giovanili di Nizza, Canalese a segno nella under 11 (Gatto-Faccenda), Sporting Monferratonella under 15 con Corsi e Paolo Vacchetto (della celebre dinastia dei Vacchetto) e in under 17 con Maschio e Cazzolato. A livelo femminile il nazionale va al San Maurizio con Scapolan e Tulvic e poi doppietta nella Monferrina nelle giovanili.

 

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo