mercoledì 23 ottobre 2019
Sei in: Ponenteoggi » Imperia » Sport
05.11.2012 - REGIONE

Regione: sbloccati due milioni di Euro per lo sport

Buone notizie anche per lo sport imperiese. La Regione stanzia un investimento di circa due milioni di Euro per agevolare e sostenere lo svolgimento dell'attività sportiva in Liguria.

Durante una delle ultime sedute della Giunta regionale ligure, su proposta del neo Assessore allo Sport ed al tempo libero Nicolò Scialfa, dell’Italia dei Valori, che a proposito ha ripreso un lavoro in gran parte svolto e finalizzato dal precedente titolare del Dicastero ora passato a dirigere l’Urbanistica, cioè il suo compagno di partito Gabriele Cascino, sono stati concessi a sessantun Comuni della Regione nonché alle quattro Province, in cui fino ad oggi si articola, tutta una miriade di contributi finalizzati a facilitare lo svolgimento dell’attività sportiva. In tutto sono stati concessi contributi per quasi due milioni di Euro, un milione novecentosessantaduemila per la precisione.

Saranno destinati alla realizzazione, al completamento alla manutenzione straordinaria ed alla messa a norma di vari impianti polisportivi come palestre, piscine, sferisteri, campi di calcio e calcetto, bocciodromi e palazzetti dello sport. Sono cofinanziamenti annuali a fondo perso che andranno a coprire il venticinque per cento delle spese sostenute dagli enti locali destinatari, con il limite massimo di centomila Euro ad intervento. Annualmente la Regione Liguria,in ossequio ad una sua normativa del 2009, redige questo tipo di deliberazione.

Nell’Imperiese oltre che l’ente provinciale sono stati venti i Comuni beneficiati per un ammontare complessivo di quasi seicentosettantacinquemila Euro. Come si può ben notare, dunque, l’Imperiese per con una superficie territoriale abbastanza limitata e con un numero di abitanti di poco superiore alle duecentotrentamila unità, a fronte di una popolazione regionale complessiva di un milione e seicentomila abitanti, è riuscito a conseguire più del venticinque per cento dei contributi concessi.

Una “performance” non da poco, come sottolinea lo stesso rappresentante locale in Giunta regionale Gabriele Cascino che “ premia la capacità di molti amministratori dei piccoli Comuni della più occidentale delle Province liguri che hanno saputo rispondere in maniera adeguata al bando regionale”. Tra gli Enti locali dell’Imperiese maggiormente beneficiati, infatti, riscontriamo la marittima Vallecrosia, con centomila Euro concessi, ma anche Ceriana, Vasia, settantacinquemila Euro, od i paesini della Valle del San Lorenzo che si sono consorziati tra di loro, la piccolissima Aquila d’Arroscia ed il più alto capoluogo comunale della Provincia, cioè Bajardo, nonché l’intemelia Vallebona che, probabilmente, con i trentunmila Euro ricevuti riuscirà a sistemare il suo campetto da calcio.

Nei Comuni dell’entroterra imperiese si noti come, molte volte, l’unico impianto sportivo esistente, un genere un campo di calcio ma in certi casi pure uno sferisterio, sia anche un importante luogo di socializzazione. Dall’elenco dei Comuni beneficiati sono assenti le maggiori città dell’Imperiese con la lodevole eccezione proprio di Imperia e cioè Ventimiglia, Bordighera, Sanremo e Taggia.           

SERGIO BAGNOLI   


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo